Trasferta al Targa Florio per La Superba

Trasferta al Targa Florio per La Superba

Sarà un fine settimana intenso quello che sta arrivando per la nostra Superba : si parte con il bellissimo Targa Florio che si svolgerà in terra sicula e che vedrà per noi schierati Corrado Peloso, navigato per l’occasione da Paolo Carrucciu, a bordo dell’immancabile Suzuki Swift R1B.

Terzo appuntamento del Calendario del CIR per il Trofeo Suzuki, dopo il Rally del Ciocco ed il Rally di Sanremo, dove il nostro Corrado si trova in seconda posizione, sarà questa un’avventura tutta nuova che si svolgerà lontano dalle terre aostane del nostro pilota ma non mancherà sicuramente di dare grande spettacolo.

 

#32 Peloso Corrado / Carrucciu Paolo

 

 

 


 

 

PARLIAMO DELLA GARA : ” Il Rally ha rappresentato la naturale prosecuzione della corsa automobilistica più antica del Mondo. La denominazione Rally Targa Florio la ha acquisita dal 1978, già Rally Internazionale di Sicilia dal 1972, fu individuato, anche dallo stesso Nino Vaccarella, come la più naturale continuazione ed evoluzione della corsa dei Florio, anche se nata come gara di velocità su strada, tipologia di competizioni che dopo il 1977 non fu più permesso disputare in Italia. La Targa Florio è un appuntamento immancabile, il suo fascino unico, le insidie delle strade delle Madonie, il calore e l’abbraccio del pubblico, sono elementi irrinunciabili per le case automobilistiche, ma soprattutto per i piloti. Ciascun driver desidera almeno una partecipazione alla Targa Florio nel proprio palmarès. Il nome nell’Albo d’Oro è davvero un privilegio per pochi. La magica cornice della partenza, le prove speciali corse in mezzo a due ali di folla, l’abbraccio del pubblico alle assistenze ed al traguardo, rendono unica la corsa siciliana.

Anteprima dello spettacolo delle sfide del Campionato Italiano si avrà con i test collettivi per i partecipanti al CIR su un tratto di strada nei pressi di Sclafani Bagni mercoledì 8 maggio. Giovedì 9 dalle 14 alle 23 le verifiche presso il Porto di Termini Imerese, mentre per le storiche le operazioni preliminari si svolgeranno dalle 7.30 alle 12 di venerdì 10. Venerdì 10 maggio motori in moto, dalle 8 alle 12.30 per lo shakedown, a cui dalle 10.15 si uniranno anche i protagonisti del Tricolore Autostoriche, il test con le auto da gara che gli equipaggi potranno effettuare su un tratto della SP 9 tra Campofelice di Roccella e Collesano, mentre dalle ore 13.30 le auto saranno schierate in allineamento di Partenza presso Piazza Verdi a Palermo dinnanzi l’imponente ed elegante Teatro Massimo.
I concorrenti del CIR si dirigeranno verso Termini Imerese, storicamente sede del primo quartier generale della Targa Florio, dove immediatamente si svolgerà la prova Spettacolo in diretta TV e poi due passaggi sulla “Cefalù”, 14,70 Km di curve tra le più famose d’Europa concluderanno la prima giornata di gara. Si riprenderà alle 7 di sabato 10 maggio alla volta di: “Tribune” e “Targa”, dove sono previsti 3 passaggi, poi “Scillato – Polizzi”, “Geraci”, “Bergi” e “Collesano” dove si prevedono due passaggi per ciascun crono. La lunga giornata d’emozioni si concluderà con il traguardo alle 20.51, al Belvedere di Termini Imerese, dopo 558,56 Km totali, di cui 151,35 suddivisi sulle 17 prove speciali.
Tre crono in meno per il tricolore storiche che nella prima giornata affronterà per prima una sola volta la “Cefalù” e poi la “Termini Imerese”. Nella seconda giornata dopo due giri completi sulle Madonie, senza l’ultimo passaggio su “Tribune” e “Targa”, vi sarà il traguardo alle 18.29 sempre al Belvedere di Termini Imerese. Saranno 490,18 i Km di gara per il protagonisti del CIRAS, di cui 118,58 articolati nelle14 PS.
Saranno 7 le prove speciali sule quali si articolerà invece la Targa Florio valida per il Campionato Rally di Zona, con start alle 18 da Piazza Verdi a Palermo e la prova spettacolo da disputare alle 20.58. Sabato 11 due passaggi su: “Tribune”, “Targa” e “Scillato – Polizzi” prima del traguardo previsto per le 17.22, sempre sulla terrazza del Belvedere di Termini.
Le prestigiose auto che saranno protagoniste della prova di Campionato Italiano Regolarità Media inizieranno le operazioni preliminari venerdì 10 maggio presso il Museo del Motorismo Siciliano e della Targa Florio, dalle 15 alle 17.30. Il via sarà sempre dalla sede del Museo termitano alle 10 di sabato 11 maggio, alla volta di 7 prove a media ricavate sul “Grande Circuito delle Madonie”: due passaggi su “Tribune” e “Targa”, mentre un solo trasito sulle prove “Scillato – Polizzi””, “Geraci” e “Bergi”.

Nessun commento

Post a Comment

Comment
Nome
Email
Sito web